Ultimo aggiornamento: gennaio 2019.

Visitare i cinque paesini delle Cinque Terre

Le Cinque Terre è uno dei parchi più belli d'Italia. Cinque paesini multicolori sono collocati lungo la costa e sono uniti da una rete di sentieri. Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza, Monterosso al Mare... Ognuno dei villaggi è favoloso e affascinante a modo suo! Potete godervi il percorso a piedi tra i paesi, pagando soltanto per quelli più corti e semplici (vedete “I sentieri delle Cinque Terre”). Potete arrivare ai borghi con la barca o i treni (potete trovare maggiori informazioni su come muoversi nelle Cinque Terre sulla pagina “Come arrivare e muoversi”).

È difficile visitare tutti i cinque villaggi delle Cinque Terre in un giorno, ma non è impossibile. Due o tre giorni sarebbero l’ideale per visitare questi posti pittoreschi.

1

Monterosso al Mare era il posto preferito di Eugenio Montale (scrittore Italiano vincitore del Premio Nobel nel 1975). Spesso passava qui le sue vacanze estive.

Aveva scritto su Monterosso al Mare i seguenti versi: “Paesaggio roccioso e austero, asilo di pescatori e di contadini” Questo villaggio ha vissuto molte guerre. Entrambe le torri sono le testimoni, che adesso sono la torre campanaria della Cattedrale di San Giovanni e la torre Aurora, tra le tredici torri che avevano sorvegliato il paese ne è rimasta solo una. Potete passare dell’ottimo tempo nel centro dell’antico borgo e visitare la Cattedrale di San Giovanni Battista oppure andare sulla spiaggia situata nella parte nuova del paese. Buono a sapersi: a Monterosso si trova la più grande spiaggia delle Cinque Terre!

La spiaggia e il centro storico del paese, Monterosso, Cinque Terre, Italia
La spiaggia e il centro storico del paese, Monterosso
La spiaggia e la parte nuova del paese, Monterosso, Cinque Terre, Italia
La spiaggia e la parte nuova del paese, Monterosso
2

Oggi, Vernazza è un tranquillo villaggio di mare, ma nel passato è stato un porto per le barche che avevano difeso le coste dai Saraceni.

L’atmosfera unica del borgo non vi lascerà indifferenti: viuzze misteriose, una fila lunga di case rosse, gialle e verdi… Vernazza con il suo porto è uno dei cento borghi più belli d’Italia! Se volete, potete raggiungere questo villaggio per mare e ritrovarvi in un istante nel bellissimo porto. Per di più, potete visitare la chiesa Santa Margherita d’Antiochia e antiche costruzioni di fortezze: Il Castello di Doria, la torre di Belforte la Chiesa di San Francesco. Potete arrivare al notevole Santuario di Nostra Signoria di Soviore attraverso il pittoresco sentiero. Una simile passeggiata potrebbe farvi sentire fisicamente esausti, ma vale la pena!

Vista dal Sentiero Azzurro, Vernazza, Cinque Terre, Italia
Vista dal Sentiero Azzurro, Vernazza
Vernazza con la torre Belforte in alto, Cinque Terre, Italia
Vernazza con la torre Belforte in alto
3

Corniglia

Il paesino Corniglia è situato sulla cima della collina a 100 metri sopra il livello del mare. È impossibile raggiungerlo per mare.

Per arrivare a Corniglia dovete salire le ripide scalinate “Lardarina” (382 scale, 20 minuti), oppure prendere l’autobus, che parte dalla stazione. Il nome del paesino deriva dal nome del contadino Corneliu, che era conosciuto anche come il produttore di vino. In questo bellissimo villaggio, potete visitare la Chiesa Gotica di Santo Pietro, la piazza del XVIII secolo e la cappella di Santa Caterina. Corniglia è un prezioso gioiello, ricoperto da una rete di viuzze e vie asfaltate. In più, una spiaggia selvatica con acqua cristallina si distende lungo le coste.

Vista da San Bernardino, Corniglia, Cinque Terre, Italia
Vista da San Bernardino, Corniglia
Corniglia, Cinque Terre, Italia
Corniglia
4

Manarola è come un dipinto, pieno di colori e ricoperto da piantagioni di olivi. Qui le case duplicano le lisce curve delle colline. Qui c’è un vecchio mulino e un caseificio nella parte più bassa di Manarola.

C’è la chiesa Gotica di San Lorenzo con tre bellissime navate e un meraviglioso interno in stile Barocco, costruita nel 1338 sulla parte più alta del villaggio. Gli amatori di escursionismo possono fare una passeggiata nelle vicinanze di Manarola e visitare dei piccoli e bellissimi borghi come Groppo e Volastra. Se siete dei amanti del mare, sicuramente non sarete delusi. Potete trovare un sacco di accoglienti posticini sul mare che vi offriranno delle viste incantevoli.

Manarola, Cinque Terre, Italia
Manarola
La donna dell'uva (statua), Manarola, Cinque Terre, Italia
La donna dell'uva (statua), Manarola
5

Il paesino di Riomaggiore è situato tra due colline. Assomiglia a una coloratissima ghirlanda, composta da piccole e coloratissime case situate sulla parte bassa delle colline. Queste viste mozzafiato incoraggiano a fare delle passeggiate lungo i vicoli, dove le luci e le sfumature creano dei effetti speciali.

Guardate le case da vicino. A partire dal 1500 a Riomaggiore c’era una pratica comune di costruire le case con due entrate che potessero ricoprire entrambe le parti della strada. Così, nel caso di un attacco da parte dei Saraceni, i residenti sarebbero potuti scappare.

La leggendaria Via dell’Amore, che inizia qui a Riomaggiore, è un sentiero “intagliato” dalle rocce, che conduce a Manarola. La via è una pura delizia per gli occhi e le orecchie, poiché potete sia contemplare la natura sia ascoltare il suono delle onde che si scontrano contro le rocce. Mentre state visitando Riomaggiore, non scordatevi di visitare il Castello, scendere sulla riva dove potrete scattare delle bellissime foto, e andare a vedere la Chiesa di San Giovanni Battista.

Vista dal santuario di Montenero, Anello di Riomaggiore, Cinque Terre, Italia
Vista dal santuario di Montenero, Anello di Riomaggiore
Riomaggiore, Cinque Terre, Italia
Riomaggiore

Maggiori dettagli sulle Cinque Terre con la mappa e le foto

Se siete interessati a ricevere maggiori informazioni sui paesini, seguite i link dove potete trovare le descrizioni dei luoghi d’interesse accompagnati dalla mappa e le foto:

Testo stampato dal sito web www.cinqueterrehike.com

Indietro
   |   
Torna su